Slide background
Slide background
Slide background

Perchè iscriversi ad una Scuola di Psicoterapia ad indirizzo Sistemico Relazionale?

L’approccio Sistemico Relazionale parte dal presupposto che le relazioni interpersonali influenzano lo stato di benessere o malessere che l’individuo sperimenta  in un suo particolare momento della vita di relazione.

L’Ottica Sistemica offre una metodologia ed un contesto privilegiato per affrontare le problematiche personali e interpersonali che interessano, non solo l’individuo, ma anche la coppia e la famiglia.

Si tratta, dunque, di un intervento mirato a:

elenco2 comprendere i modelli relazionali di interazione e gestirli in modo funzionale
elenco2 rafforzare le risorse personali ed interpersonali per gestire il rapporto con l’altro
elenco2 operare in contesti relazionali anche non clinici (scuola, lavoro, gruppi sociali ... )

Perchè scegliere il Centro Padovano di Terapia della Famiglia?

Per  formarsi all’utilizzo del modello sistemico del Milan Approach, modello sviluppato in Italia ma diffuso a livello internazionale.

Per apprendere una metodologia comprensiva, con la possibilità di connessione ad altri modelli di intervento offerti (EMDR, Ipnosi, TFT)

Per partecipare a seminari che vedono la presenza di terapeuti e professionisti di rilievo nazionale ed internazionale che continuano a sviluppare il modello sistemico.

Per la strategia formativa interattiva, che dà la possibilità di partecipare fin dal primo anno a sedute di terapia familiare.

Per l’impegno della scuola a sviluppare nell’allievo, oltre che una serie di conoscenze teoriche, anche una competenza spendibile al di fuori del contesto prettamente clinico (contesto scolastico, contesto lavorativo, contesto sanitario … ).

La vostra Scuola di Specializzazione è riconosciuta a livello nazionale?

Il Centro Padovano di Terapia della Famiglia è sede di Padova e di Trieste della Scuola Quadriennale di Specializzazione in Psicoterapia Sistemico Relazionale del Centro Milanese di Terapia della Famiglia, diretta dal dott. Luigi Boscolo.

La Scuola Quadriennale di Formazione in Psicoterapia Sistemico Relazionale è riconosciuta ai sensi dell'art. 3 della legge n. 56 del 18/2/1989.

Nella sede di Padova è stata riconosciuta dal Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica con DM 24/10/1994, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 263 del 10/11/1994.

Nella sede di Trieste è stata riconosciuta dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca con DM 23/7/2004, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 180 del 3/8/2004.

Questa Scuola relaziona annualmente sull’attività svolta alla Commissione istituita dal Ministero per le Scuole di Psicoterapia, seguendo parametri ben definiti.

Ed a livello europeo?

Il titolo di studio può  essere riconosciuto anche a livello europeo, ma non in modo automatico, bensì seguendo le procedure chieste da ciascuno stato.

Posso iscrivermi alla Scuola di Specializzazione in Psicoterapia anche se non ho ancora effettuato l'Esame di Stato?

L’iscrizione al primo anno della Scuola di specializzazione in psicoterapia è possibile a condizione che l’Esame di Stato venga superato entro la prima sessione utile successiva all'effettivo inizio dei corsi (DM n. 509 del 11/12/1998 Art. 7 comma 2) e conseguente iscrizione al proprio Albo professionale entro 30 giorni (OM 10/12/2004 "Modificazione ed integrazioni alle ordinanze ministeriali 30/12/1999 e 16/7/2004) e comunque entro e non oltre il primo anno di corso.

In caso contrario l’iscrizione e la frequenza ai corsi viene sospesa, mantenendo valida la formazione svolta, fino al superamento dell’Esame ed all’iscrizione al proprio Albo Professionale.

In cosa consiste il colloquio di Ammissione?

Il colloquio di ammissione alla Scuola in Psicoterapia può essere individuale o di gruppo ed è mirato a valutare le motivazioni personali e professionali dell'allievo, le caratteristiche di equilibrio personale e l'attitudine specifica rispetto all'indirizzo sistemico relazionale.

Dove posso svolgere l'attività di tirocinio prevista nel Corso di Specializzazione in Psicoterapia?

L’attività di tirocinio pratico in psicoterapia equivalente a n. 150 ore annue può essere svolta presso strutture pubbliche o private accreditate.

Esiste già una lista di strutture convenzionate con la sede di Padova e di Trieste, indicata sul sito e che è possibile richiedere alla Segreteria.

Nel caso si decida di svolgere il tirocinio presso una struttura che ne possieda i requisiti, ma non ancora convenzionata, è possibile richiedere una convenzione attraverso la Scuola.

Quante ore di frequenza sono previste annualmente nel Corso di Specializzazione in Psicoterapia?

A partire dall’anno accademico 1999/2000, in ottemperanza al Regolamento per il riconoscimento delle Scuole di Formazione in Psicoterapia emanato dal MURST con DM n. 509 del 11/12/1998 (Approvazione adeguamento DM 25/5/2001, G.U. n. 160 del 12/7/2001), il Corso, che inizia a gennaio di ogni anno, è quadriennale e prevede 500 ore di formazione annuale.

La formazione è suddivisa in aree formative: 230 ore di formazione teorico pratica nell’indirizzo specifico sistemico relazione, 80 ore di insegnamento teorico generale, 40 ore di approfondimento seminariale e 150 ore di tirocinio pratico.

Dovendo lavorare, non riesco a partecipare a tutte le lezioni previste dal Corso di Specializzazione in Psicoterapia. Come posso fare?

Le assenze sono ammesse, se giustificate, per ogni anno di corso, ma non devono superare il 20% per ciascuna area formativa.

Nel caso si superi tale quota e solo per situazioni adeguatamente giustificate, è possibile concordare con la direzione dei recuperi distinti per area formativa.

Non sono previste assenze per il tirocinio.

Posso scaricare dalla dichiarazione dei redditi il costo della Scuola di Specializzazione?

Le spese per i corsi di specializzazione in psicoterapia, sostenute presso scuole di specializzazione universitarie o presso istituti privati riconosciuti dal MARST o dal MIUR, sono considerate oneri detraibili per i quali è riconosciuta una detrazione d’imposta ai fini della dichiarazione dei redditi nell'anno in cui la spesa è sostenuta.

L’importo della spesa ammessa in detrazione non può superare quello stabilito per le tasse e i contributi delle scuole di specializzazione universitarie che prevedano corsi di specializzazione analoghi per contenuto (rif. : art. 15 TUIR 22/12/1986 n. 917).

Se l’allievo è in possesso di partita iva per attività inerente la psicoterapia, le spese sostenute per la scuola di psicoterapia sono considerate come “costo dell’attività”.

Quando viene rilasciato il Diploma di Specializzazione in Psicoterapia Sistemico Relazionale?

Completato l’iter formativo, il tirocinio ed i pagamenti previsti, l’allievo dovrà presentare la tesi di specialità davanti ad una commissione nominata dal CMTF che si riunirà in una data convenzionalmente indicata.

Trascorsi quattro anni dall'iscrizione al proprio Albo Professionale, la Scuola rilascia all’allievo il “Diploma di Specializzazione in Psicoterapia ad indirizzo Sistemico Relazionale”.

Il Diploma, “equipollente al diploma rilasciato dalle corrispondenti scuole di specializzazione universitarie, deve intendersi valido anche ai fini dell’inquadramento nei posti organici di psicologo per la disciplina di psicologia e di medico o psicologo per la disciplina di psicoterapia” (art. 2, comma 3, della Legge n. 401 del 29/12/2000).

La Scuola di Specializzazione in Psicoterapia e il Corso di Mediazione Sistemica possono essere svolti assieme?

È possibile frequentare contemporaneamente la Scuola di Specializzazione in Psicoterapia e il Corso di Mediazione Sistemica.

Sono previste agevolazioni economiche per allievi ed ex-allievi che intendono iscriversi al Corso di Mediazione Sistemica.

Gli allievi della Scuola di Psicoterapia che abbiano frequentato il primo biennio e che intendono iscriversi al Corso di Mediazione Sistemica, avranno delle agevolazioni formative.

Che differenza c'è tra il Corso di Mediazione Sistemica e il Corso di Psicologia Giuridica?

Il corso di Mediazione Sistemica fornisce allo psicologo gli strumenti per gestire un percorso dedicato prevalentemente alle coppie in fase di separazione o divorzio negoziando tra gli aspetti relazionali per giungere ad elaborare degli accordi nell’interesse dei figli.

Il Corso di Psicologia Giuridica si propone di fornire le conoscenze e competenze tecniche per muoversi all’interno degli ambiti penale, civile e minorile; dalla conduzione dei colloqui clinici e delle indagini psicodiagnostiche, alla redazione di una relazione peritale con linguaggio comprensibile e coerente con gli attori ed il contesto giuridico.

Ho una laurea triennale in Psicologia, posso iscrivermi al Corso di Psicologia Giuridica?

Per iscriversi al Corso di Psicologia Giuridica è richiesta la laurea in Psicologia vecchio ordinamento o specialistica.

Che titolo rilascia il Corso di Psicologia Giuridica?

Con il Corso di Psicologia Giuridica non si consegue un "titolo" che preveda automaticamente la possibilità di iscriversi ad un albo. E' possibile indicare "CTU" solo dopo l'iscrizione agli elenchi degli esperti ed ausiliari dei Giudici presso i Tribunali.

Che requisiti devo avere per iscrivermi alle liste dei Periti del Tribunale?

Per iscriversi alle liste dei Periti del Tribunale sono richiesti: iscrizione da almeno tre anni all'albo degli psicologi sezione "A", aver frequentato un corso di formazione in psicologia giuridica e forense presso una scuola che abbia i requisiti per rilasciare l'attestato finale e aver svolto 150 ore di tirocinio.

Come posso acquisire crediti CNCP da Counsellor già formato?

Gli incontri di supervisione per Counsellor organizzati ogni anno dal CPTF, socio fondatore del CNCP, sono condotti da formatori e supervisori del CNCP, pertanto la partecipazione all'intero ciclo di incontri dà diritto a 15 crediti formativi; la partecipazione al singolo incontro dà diritto a 3 crediti formativi.

In qualità di ex-allievo della Scuola vorrei partecipare ad alcuni seminari della Scuola di Specializzazione, come posso fare?

elenco2 FORMAZIONE PERMANENTE: dal 2014 il CPTF organizza incontri formativi gratuiti in Ottica Sistemica su argomenti specifici. Anche nel 2015 sarà possibile partecipare gratuitamente ai Mercoledì del CPTF a Padova e ai Giovedì del CPTF a Trieste.
La partecipazione va comunicata alla Segreteria, previa disponibilità dei posti.
elenco2 PRIMO CONVEGNO CPTF 2015: è prevista la partecipazione gratuita per gli ex-allievi del CPTF.
La partecipazione va comunicata alla Segreteria, previa disponibilità dei posti.
elenco2 GIORNATA SEMINARIALE: Gli ex-allievi potranno partecipare gratuitamente ad un seminario scelto organizzato dal CPTF.
La partecipazione va comunicata alla Segreteria, previa disponibilità dei posti.

Per motivi organizzativi dovrà sempre essere comunicata in tempo utile la disdetta ad un seminario prenotato. In caso contrario il seminario verrà considerato come usufruito.

 

Share via emailShare on Facebook+1Share on LinkedInShare on Twitter