Corso di Formazione in Mediazione Sistemica

Professione riconosciuta a seguito della Legge n. 4 del 14 gennaio 2013 (GU n.22 del 26-1-2013)

Corso di Formazione riconosciuto dal:
– Forum Europeo dei Mediatori Sistemici
– AIMS (Associazione Internazionale Mediatori Sistemici)

Cos'è la Mediazione Familiare?

La Mediazione Familiare è un intervento volto a riorganizzare le relazioni familiari in una situazione di conflitto e/o di separazione.

Perchè la mediazione sistemica?

La Mediazione Sistemica si sviluppa all’interno della cornice teorica sistemico relazionale e focalizzando la sua attenzione sulla complessità degli intrecci relazionali che si sviluppano intorno al conflitto familiare o sociale. Partendo dalla consapevolezza dell’inevitabilità del conflitto nelle relazioni umane, la Mediazione Sistemica si propone di valorizzare gli aspetti positivi e costruttivi di questi momenti di transizione, utilizzando tecniche che sollecitino il dialogo e la co-costruzione degli accordi tra le parti. Nella metodologia sistemica viene ampliato il campo di osservazione a tutti i sistemi coinvolti nella dinamica del conflitto, sollecitando la sinergia operativa delle diverse figure coinvolte nel sistema.

La professione del Mediatore è riconosciuta?

La professione del Mediatore è stata riconosciuta a seguito della promulgazione della Legge n. 4 del 14 gennaio 2013, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 22 del 26-1-20136

Che agevolazioni per gli allievi iscritti alla Scuola di Psicoterapia del CPTF?

Nel primo biennio della Scuola Quadriennale di Formazione in Psicoterapia Sistemico Relazionale, è attualmente previsto il conseguimento di crediti formativi validi per l’iscrizione al primo anno del Corso di Mediazione Sistemica.

Per l’anno 2014 i crediti previsti sono 48 ore di training specifico e 30 ore di seminari.

Destinatari

La formazione è rivolta a laureati e diplomati universitari nei seguenti ambiti:

  • psicologico
  • medico
  • giuridico
  • sociale
  • sanitario
  • educativo

 

Per altre figure professionali, impegnate nelle problematiche connesse alla separazione e al divorzio, sarà valutata l’esperienza specifica ed il curriculum, al fine di permettere un adeguato inserimento.

Obiettivi

Il Corso si propone di far acquisire all’allievo in formazione:

  • una buona conoscenza del modello teorico sistemico e delle sue applicazioni nei contesti non terapeutici
  • una maggior consapevolezza di sè, delle modalità di porsi in relazione con gli altri, dei propri pregiudizi ed emozioni di fronte ai conflitti
  • la conoscenza di tecniche specifiche di mediazione nei casi di separazione e divorzio (Mediazione Familiare) e in ambito di conflitto familiare e sociale (Mediazione Comunitaria e Sociale)
  • la conoscenza degli elementi essenziali del diritto di famiglia e degli aspetti legali nei casi di separazione e di divorzio

Metodologia

Il corso è suddiviso in momenti teorici e esercitazioni pratiche ed utilizza metodologie di apprendimento attivo.

Struttura del corso

Il corso prevede 340 ore di formazione, suddivisa in un biennio formativo e nel terzo anno 40 ore di Supervisione.

L’impegno complessivo di 340 ore è così suddiviso:

  • 160 ore di training specifico
  • 80 ore di seminari
  • 60 ore di tirocinio o Esercitazioni Pratiche Guidate (E.P.G.)
  • 40 ore di Supervisione

 

Sono consentite assenze fino a un massimo del 20% degli incontri di training specifico.

Al termine del Corso, previo superamento di una prova d’esame con una Commissione A.I.M.S a carattere nazionale in cui saranno discussi tre casi, verrà conseguito il diploma di Mediatore Sistemico, che consentirà l’iscrizione all’A.I.M.S come socio ordinario.

Articolazione delle attività didattiche del primo anno

PRIMO ANNO

Training specifico: 80 ore

10 incontri di 8 ore ciascuno a cadenza mensile suddivise in 2 moduli

Seminari: 40 ore

4 incontri di 10 ore ciascuno

Tirocinio o E.P.G.: 30 ore

Dettaglio del training specifico

Primo Modulo: Teoria generale dei sistemi e teoria della comunicazione – 48 ore

6 incontri di 8 ore ciascuno a cadenza mensile

  • il contesto come matrice di significati
  • il sistema relazionale e la nascita dei problemi nella comunicazione
  • il ciclo vitale della famiglia
  • osservare, descrivere ed interagire. Le basi della relazione con un sistema
  • la costruzione dell’ipotesi relazionale
  • il conflitto come evento evolutivo

 

Secondo Modulo: Introduzione alla Mediazione Sistemica – 32 ore

4 incontri di 8 ore ciascuno a cadenza mensile

  • il conflitto di coppia
  • la separazione ed il divorzio come processo multidimensionale
  • storia della mediazione familiare
  • la mediazione sociale

Articolazione delle attività didattiche del secondo anno

SECONDO ANNO

Training specifico: 80 ore

10 incontri di 8 ore ciascuno a cadenza mensile suddivise in 3 moduli

Seminari: 40 ore

4 incontri di 10 ore ciascuno

Tirocinio o E.P.G.: 30 ore

 

Dettaglio del training specifico

Primo Modulo: Tecniche di Mediazione – 40 ore

5 incontri di 8 ore ciascuno a cadenza mensile

  • tecniche di intervento nelle situazioni conflittuali
  • le emozioni nel conflitto
  • il ruolo del Mediatore
  • i figli nel conflitto
  • i figli in mediazione

 

Secondo Modulo: Organizzazioni familiari – 16 ore

2 incontri di 8 ore ciascuno a cadenza mensile

  • le famiglie multiproblematiche e la Mediazione
  • la riorganizzazione delle relazioni familiari e la famiglia ricostituita

 

Terzo Modulo: Aspetti giuridici ed integrazione con la Mediazione – 24 ore

3 incontri di 8 ore ciascuno a cadenza mensile

  • elementi di diritto di famiglia
  • procedure della separazione e del divorzio
  • la costruzione degli accordi

Articolazione delle attività didattiche del terzo anno

TERZO ANNO: Supervisione

Supervisione: 40 ore

5 incontri di 8 ore ciascuno a cadenza mensile

Il lavoro di Supervisione consente di verificare le competenze acquisite dall’allievo durante il biennio.

Responsabile della sezione di Mediazione Sistemica

Andrea Mosconi: psichiatra, psicoterapeuta, didatta del Centro Milanese di Terapia della Famiglia, co-fondatore e direttore del Centro Padovano di Terapia della Famiglia, socio didatta e membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Psicologia e Psicoterapia Relazionale (SIPPR), didatta della Società Italiana di Ricerca e Terapia Sistemica (SIRTS), socio formatore della Associazione Internazionale Mediatori Sistemici (AIMS), socio formatore del Coordinamento Nazionale Counselor Professionisti (CNCP), master in Ipnosi, Practioner EMDR.

Coordinatore della sezione di Mediazione Sistemica

Roberta Marchiori: psicologa, psicoterapeuta, didatta del Centro Milanese di Terapia della Famiglia, didatta del Centro Padovano di Terapia della Famiglia, mediatore familiare e civile, didatta e coordinatore della Sezione di Mediazione Sistemica del CPTF, socio formatore della Associazione Internazionale Mediatori Sistemici (AIMS), socio didatta della Società Italiana di Psicologia e Psicoterapia Relazionale (SIPPR).

Team didattico

Le unità didattiche saranno condotte da docenti del Centro Padovano di Terapia della Famiglia e da docenti esterni esperti nelle varie aree di intervento.

 

Docenti interni del Corso di Mediazione Sistemica:

  • Roberta Marchiori (v.sopra)
  • Andrea Mosconi (v.sopra)
  • Marco Matteazzi: psicologo, psicoterapeuta, didatta del Centro Milanese di Terapia della Famiglia, mediatore familiare e didatta AIMS

 

Assistenti alla didattica del Corso di Mediazione Sistemica:

  • Giulia Vanfretti: assistente sociale specialista, mediatore familiare AIMS

Sede del corso

Centro Padovano di Terapia della Famiglia

Via Martiri della Libertà, 1 – 35137 Padova

Tel./Fax: 049 8763778 – e.mail info@cptf.org – sito web: www.cptf.org

Iscrizioni

Il Corso, a numero chiuso, è limitato a 20 allievi. Il candidato dovrà sostenere un colloquio preliminare di ammissione con un didatta del Centro Padovano di Terapia della Famiglia.

La documentazione necessaria per la richiesta di iscrizione è:

  • scheda di iscrizione (scaricabile dai documenti disponibili)
  • curriculum di studi e professionale
  • copia del titolo di studio
  • una fotografia formato tessera
  • copia del codice fiscale

la documentazione dovrà pervenire presso la Segreteria di Padova del:

Centro Padovano di Terapia della Famiglia

Via Martiri della Libertà, 1 – 35137 Padova

Tel./Fax: 049 8763778 – e.mail: info@cptf.org – sito web: www.cptf.org

Si richiede un recapito telefonico e/o un indirizzo e-mail per eventuali comunicazioni da parte della Segreteria.

Costi

Il costo annuo del corso, comprensivo dell’iscrizione alla AIMS, è di €. 1.750,00 più IVA*.

Il costo della Supervisione, comprensivo dell’iscrizione alla AIMS, è di €. 700,00 più IVA*.

*Gli importi saranno corrispondentemente adeguati in base alla variazione della misura dell’iva

Sono previste agevolazioni per allievi ed ex-allievi di altri corsi del CPTF e per gruppi di persone appartenenti alla stessa struttura.

L’importo annuo può essere suddiviso in due o quattro rate.
L’eventuale recesso durante l’anno di formazione non comporta la restituzione di quanto versato e non esime dall’obbligo del pagamento di quanto ancora dovuto, sino all’ammontare dell’intera quota annua complessiva.
Nel caso di pagamento da parte di un Ente Pubblico, quest’ultimo deve comunicare l’intestazione per la fattura e l’eventuale attestazione di esenzione dall’imposta IVA.

Per informazioni compilare il seguente form. Sarete ricontattati al più presto.



Dichiaro di aver letto l'Informativa privacy ed esprimo il mio consenso al trattamento dei dati per le finalità indicate.